L’illusione della competenza

Dove: Sala delle Colonne - Banco BPM - Via San Paolo 12

Quando: 15 novembre 2019

L'illusione della competenza

La competenza è per tutti ma non è di tutti

Qualcuno ha detto che la competenza è una di quelle cose difficili da definire, ma che di solito riconosciamo quando la vediamo all’opera. Oggi è in crisi e insieme a lei i suoi portatori: intellettuali, esperti, scienziati.

Il limite tra esperto e profano si è liquefatto, anche a causa della Rete che, come scrive Tom Nichols ne La conoscenza e i suoi nemici*, consente “alla gente di imitare la preparazione intellettuale crogiolandosi in un’illusione di competenza offerta da un rifornimento infinito di fatti”.

Come individuare la competenza?

Pensiamo anche a quella manageriale che, in assenza di regole e requisiti standard, è un trionfo di autoreferenzialità e improvvisazione.
Siamo tutti problem solver, team builder, comunicatori efficaci e negoziatori. Ma chi lo dice? Chi ne ha verificato il possesso e in nome di quali requisiti oggettivi?

Prendiamo la negoziazione.
Fino ad oggi anche chi avesse voluto non avrebbe saputo come certificarsi, in assenza di standard. Ora è possibile grazie alla prassi di riferimento UNI/PdR 59:2019 promossa da ASSOSIM.

Certificare le competenze si può e si deve

Se i nemici del sapere costituito deridono questo sistema bollato come “credenzialismo”, scrive sempre Nichols, “questi titoli sono validi marcatori per distinguere in prima battuta tra ciarlatani e competenti”.
Un esperto è colui che conosce alcuni dei peggiori errori che si possono commettere nel suo campo, che sia la medicina, la scienza, la managerialità, l’insegnamento, la finanza e sa come evitarli. Abbiamo bisogno di questo.

Bridge Partners®, in collaborazione con UNI, organizza una tavola rotonda sull’importanza di professionalizzare le competenze. Una “battaglia culturale” contro l’improvvisazione a favore di meritocrazia e conoscenza.

* Nichols T., La conoscenza e i suoi nemici. L'era dell'incompetenza e i rischi per la democrazia, Luiss University Press, 2018.

AL TAVOLO

  • Alessandra Colonna, CEO di Bridge Partners®
  • Rosa Anna Favorito, Technical Manager – CEPAS
  • Ruggero Lensi, Direttore Generale UNI – Ente Italiano di Normazione
  • Lorenzo Piemonti, Direttore DRI – Diabetes Research Institute, Ospedale San Raffaele Milano
  • Marco Turrina, Amministratore Delegato Banca Akros e Vicepresidente ASSOSIM
  • Andrea Sianesi, Dean MIP – Politecnico di Milano.


MODERA

  • Lorenzo Cavalieri, Giornalista Il Sole24Ore.

Concludiamo la serata con un aperitivo di networking.

SEDE
Sala delle Colonne – Banco BPM
Via San Paolo 12 Milano.
Come arrivare

L'evento è gratuito ma l'iscrizione è obbligatoria.

Condividi